Santa Brigida: storia della santa

Pubblicato il da Cetty

Santa Brigida di Svezia ha fondato l’Ordine del Ss. Salvatore ed è famosa per le rivelazioni di cui ci ha lasciato testimonianza scritta.

Biografia

Brigida nasce a Finsta nel 1303, nella regione svedese dell’Uppland, in una delle più importanti tra le aristocratiche famiglia del tempo. La prima parte della vita di Brigida, che va dal matrimonio fino alla vedovanza, la vede come una delle tante madri e mogli aristocratiche, divisa tra gli incarichi di corte, l’amministrazione dei suoi beni, nonché lo svolgimento del ruolo di moglie e madre. Grazie all’educazione profondamente religiosa avuta durante la fanciullezza e all’amicizia con il Magister Matthias si avvicina alla lettura delle Sacre Scritture, oltre ad altri importanti testi di quegli anni, che contribuirono molto alla sua formazione religiosa. Dopo un pellegrinaggio a Santiago de Compostela i due coniugi abbracciano la vita religiosa. Si trasferiscono al monastero cistercense di Alvastra dove, dopo pochi anni, Ulf si ammala gravemente e muore. La vedovanza rappresenta l’inizio del momento più importante, dal punto di vista religioso, per Brigida. È in questo periodo, infatti, che comincia ad avere delle rivelazioni da Gesù, intese come un incoraggiamento a fare del bene non soltanto per il proprio paese, ma anche per la Chiesa e l’Europa, ma anche come intuizioni e illuminazioni, raccolte successivamente in otto volumi (ad esempio, il numero esatto dei colpi inferti a Gesù poco prima della sua crocifissione). Nel 1346 ottiene il castello di Vadstena, ma non il consenso dell’allora Papa Clemente VI per fondare il suo Ordine religioso del Ss. Salvatore, composto da monasteri in cui religiosi e suore vivono divisi, ma si incontrano in chiesa per pregare in comune. Si reca così a Roma, con lo scopo di sollecitare il santo Padre, ma non ha un’impressione positiva del clero romano. Dopo quattro anni si trasferisce a Roma presso la nobildonna Francesca Papazzurri, dove si dedica alla preghiera, alle opere di carità e alla scrittura delle sue rivelazioni e di lettere al Papa, ad alcune famiglie reali e ai figli. Dopo anni il nuovo Papa Urbano V concede l’approvazione per la fondazione dell’Ordine del Ss. Salvatore di cui Caterina di Svezia ne diventa la Superiora Generale. Brigida, settantenne, decide di intraprendere un pellegrinaggio in Terra Santa dove contrae una malattia che, tornata a Roma, la porterà alla morte.

Culto

La fondazione dell’Ordine del Ss. Salvatore e la raccolta delle sue Rivelazioni sono il contributo più importante di Santa Brigida alla cristianità. L’ordine, scomparso dopo la Rivoluzione Francese, è rifiorito grazie alla Beata Maria Elisabetta di Hesselblad, diffuso ora in varie parti d’Europa.

see filename | Source | Date see metadata | Author sailko | Permissio
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post