Capelli lisci e brillanti: trucchi e consigli

Pubblicato il da Cetty

Ecco i trucchi per avere capelli lisci e brillanti.

I capelli lisci

I capelli lunghi e lisci, vero e proprio must durante gli Anni Settanta, sono ritornati in auge in questi ultimi anni: riga al centro, di lato, con o senza frangia o ciuffo, l’importante è che siano lisci.

Purtroppo non tutte le donne hanno il dono di un liscio naturale e, di conseguenza, spazzola con phon e piastre per capelli sono diventati strumenti indispensabili tra gli oggetti personali di una donna.

Ovviamente, a lungo andare, l’utilizzo della spazzola ma, soprattutto, della piastra, rischia di danneggiare inevitabilmente i nostri capelli, costringendoci al classico taglio delle punte che spesso non basta per rimuovere le parti bruciate. Per questo, si suggerisce un utilizzo massiccio della piastra solo per chi taglia i capelli spesso.

Se non vogliamo ricorrere a lisciature chimiche dal parrucchiere, possiamo utilizzare dei piccoli trucchi, insieme a prodotti specifici per capelli, magari professionali, che possono aiutarci.

Lo Shampoo

Quando facciamo lo shampoo, dobbiamo innanzitutto utilizzare un prodotto specifico per capelli lisci; attualmente esistono diverse marche di shampoo con linee specifiche per avere i capelli lisci (Sunsilk, Pantene, Erbal Essence e non solo), comprendenti shampoo, balsamo, schiuma ed eventuali maschere. A seconda del tipo di capello che abbiamo, possiamo anche utilizzare soltanto uno shampoo e un buon balsamo, seguendo le istruzioni e la durata dell’applicazione generalmente scritta sul retro della confezione.

L'asciugatura

Il momento dell’asciugatura dei capelli è fondamentale. Dopo aver frizionato e tamponato i capelli con un telo in maniera leggera (senza strizzarli, si rovinerebbero di più), pettiniamo i capelli con un pettine e, quando asciughiamo i capelli col phon, continuiamo a utilizzare il pettine (e in seguito la spazzola, dove necessario) per dare la piega ai nostri capelli mentre li asciughiamo. Dopo questa fase, a seconda del tipo di capello e della piega desiderata, potremo già avere un risultato ottimale e magari utilizzare la piastra solo per le punte o per qualche zona particolare dei capelli. In questo modo, contribuiremo a non rovinarli troppo.

Se invece i nostri capelli sono ricci, la spazzola e il phon non basteranno, siamo costrette a ricorrere alla piastra. In questo caso, prima di utilizzarla dobbiamo applicare un olio protettivo sui capelli (in maniera non omogenea altrimenti diventeranno troppo “oleosi”), soprattutto nelle punte, che ha lo scopo di proteggere i capelli e di dare una certa brillantezza. Questo tipo di olio si può trovare tranquillamente in profumeria. Dopo aver utilizzato la piastra con l’ausilio di un pettine per lisciare bene le ciocche, i nostri capelli saranno pronti.

Accarezzando_fili_di_Luci

Con tag Capelli

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post