Antoine de Saint-Exupéry: biografia e bibliografia

Pubblicato il da Cetty

Antoine Jean Baptiste Marie Roger de Saint-Exupéry fu uno aviatore francese ma è conosciuto soprattutto per le sue doti letterarie e, in particolar modo, per aver scritto Il Piccolo Principe, uno dei romanzi più famosi al mondo, tradotto in ben 150 lingue.

Biografia

Antoine nasce in una famiglia nobile. A quattro anni perde il padre e viene allevato amorevolmente dalla madre, la pittrice Marie Boyer de Fonscolombe nel castello di Saint Maurice de Rémens.

Dopo aver studiato in esclusivi collegi in Francia e Svizzera, nel 1921 si arruola nel reggimento di aviazione di Strasburgo ottenendo il brevetto da pilota civile e poi militare.

Cinque anni dopo entra a far parte della compagnia di linee aeree Latécoère, sorvolando la bassa Francia, la Spagna e il Nord Africa per consegnare la posta e nel 1930 si trasferisce a Buenos Aires col ruolo di direttore dell’aereo postale Argentina-Francia; qui incontrerà Consuelo Suncin-Sandoval Zeceña de Gómez che sposerà l’anno successivo ma con cui vivrà un matrimonio abbastanza tumultuoso a causa dei tradimenti di lui e dell’interessamento di lei verso l’avanguardia del surrealismo.

Amareggiato per il futuro assorbimento della compagnia aerea con l’Air France, Saint-Exupéry decide di lasciare l’aviazione e di dedicarsi al mondo del giornalismo e della scrittura ma ritorna all’aeronautica (forse il suo più grande amore) nel 1939, in una squadra di ricognizione. A causa di un grave incidente è costretto a riparare a New York dove tenterà di convincere il governo americano a partecipare alla seconda Guerra Mondiale e, quando infine questa deciderà di dare il suo contributo in Europa, Antoine chiederà di essere arruolato nell’aviazione americana. Proprio nello svolgimento di una missione tra la Sardegna e la Corsica, il pilota troverà la morte avvenuta in circostanze misteriose fino a quando, nel 2008, il pilota Luftwaffe Horst Rippert dichiara di aver abbattuto il suo aereo nel Mar Tirreno.

L'attività letteraria

L’esperienza nell’aviazione e l’amore per gli aerei sono evidenti nella produzione bibliografica di Saint-Exupéry. È del 1926 il primo romanzo, L’aviatore, mentre del 1931 sono i sue due romanzi successivi: Courrier du Sud e Vol de nuit che racconta la storia di un aviatore e di un uragano in cui è finito durante un volo notturno e di cui venne realizzato un film due anni dopo.

Nel 1939 pubblica Terres des Hommes, anche questo divenuto un best seller che gli fece guadagnare il Prix du Roman all’Accademia Francese e lo fece conoscere anche negli States. Nel 1940 scriverà Pilota di Guerra, ispirato a Jean Israel, pilota di guerra e suo grande amico. Invece, la sua opera più importante è Il Piccolo Principe (1943), racconto semplice ma estremamente poetico sui temi dell’amore e dell’amicizia.

Madeleine Tezenaus du Montcel (française, née à Versailles): Monume

Con tag Letteratura

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post